- Adenite equina: malattia che provoca gonfiore e suppurazione dei linfonodi della gola.
- Anasarca: malattia che provoca gravi tumefazioni agli arti, ventre, collo e alla testa.
- Andatura: il passo con cui si muove il cavallo.
- Appiombi: la direzione degli arti del cavallo quando è fermo.
- Arcione: parte centrale anteriore di una sella convenzionale. Termine usato anche per indicare arco anteriore o pomello.
- Assetto: posizione del cavaliere in sella.
- Azione: tipo e insieme dei movimenti dello scheletro del cavallo in rapporto alla deambulazione.

- Ballo dell'orso: dondoloio della testa del cavallo causata da noia e scarsa attività.
- Balzane: è una macchia bianca degli arti che partendo dalla corona si estende più o meno in alto. Può essere a tutte le 4 gambe come a nessuna.
- Barbozzale: catenella agganciata al morso della briglia che corre sotto il solco del mento.
- Bocca a pappagallo: difetto della dentatura.
- Briglia completa: con filetto e morso che consentono al cavaliere un perfetto controllo della cavalcatura.

- Cagnolo: definisce un cavallo con appiombi non perfetti, con le ginocchia girate verso l'esterno e lo zoccolo verso l'interno.
- Camarra: è una cinghia di cuoi che viene utilizzata per non fare alzare troppo la testa al cavallo.
- Canter: definisce l'andatura di piccolo galoppo.
- Camuso: o concavo, profilo tipico di cavalli di razza araba.
- Capezza: è un insieme di corde o nylon, che viene utilizzata per portare il cavallo a mano
- Castrone: cavallo a cui sono stati tolti gli attributi maschili e che quindi non può riprodursi.
- Cavalli a sangue caldo: dicesi di alcune razze come l'Arabo e il Purosangue.
- Cavalli a sangue freddo: termine utilizzato per distinguere delle razze pesanti europee discendenti dal cavallo delle foreste.
- Cavallo da rimonta: animale usato dalla cavalleria militare.
- Cavallo da sella: animale adatto ad essere cavalcato e non al tiro.
- Colica: si manifesta nell'apparato digerente, manifestandosi con forti dolori, sudorazione, rotolamenti del cavallo in terra. Può provocare anche la morte del cavallo.
- Collo di cervo: si chiama così il collo del cavallo che visto di profilo si presenta dalla parte della criniera in pratica dal garrese alla nuca, concavo invece che convesso.
- Completo: prova di competizione divisa in tre discipline, salto, resistenza, e dressage.
- Conformazione: aspetto esteriore del cavallo che definisce la qualità e la salute dell'animale.
- Corona: parte dell'arto di un cavallo, si trova fra il pastorale e lo zoccolo.
- Corneggio: Un animale affetto produce un sibilo o rantolo tipico che può risultare più o meno forte a seconda dei casi e dello stadio della malattia e può essere accompagnato o meno da tosse. Il corneggio ha decorso progressivo: può iniziare ad essere udibile solo un lieve fischio quando il cavallo è sottoposto ad un grande sforzo per poi evolvere in uno stadio in cui è chiaramente percepibile anche quando è al piccolo trotto. La causa del fischio o rantolo è dovuta ad una parziale paralisi dei nervi della laringe, più comunemente del ricorrente di sinistra ma in qualche caso ne è affetto anche il destro o lo sono entrambe (più raro).
- Crossbreeding: si definisce così l'accoppiamento di due cavalli di razze diverse.

- Disteso avanti: Lo zoccolo anteriore si presenta con un'appiombo scorretto, è in avanti rispetto la linea modello.
- Disteso dietro: Stesso problema del " disteso davanti", ma si presenta nella linea modello posteriore.
- Dominanza: Riproduttore capace di trasmettere prevalentemente i propri caratteri alla progenie.
- Dorso: parte anatomica del cavallo, dove viene applicata la sella.
- Dressage: disciplina dell'equitazione in cui il cavallo deve eseguire particolari tipi di esercizi.

- Equitazione: utilizzo sportivo (agonistico o meno) del cavallo da parte dell'uomo.
- Estensione: lunghezza del passo del cavallo.

- Fascione: cinghia che passa intorno al dorso e ventre del cavallo per fermare le coperte.
- Fattrice: cavalla in età riproduttiva utilizzata per l'allevamento di soggetti di razza.
- Fettone: parte della pianta del piede del cavallo, serve per ammortizzare l'impatto al suolo e gli impedisce di scivolare.
- Fiaccature: piaghe causate da selle non idonee o mal posizionate.
- Fieno trinciato: fieno spezettato e mescolato con cereali.
- Fischio: difficoltà respiratoria del cavallo.

- Garrese: punto sito alla base del collo, da dove viene misurato l'animale.
- Ginocchio arcato: ginocchio anteriore che si presenta avanzato rispetto la linea ottimale.
- Ginocchio cavo: come nel ginocchio arcato solo che si presenta arretrato rispetto la linea ottimale.
- Giumenta: femmina di cavallo adulta.
- Grassella: regione dell'arto posteriore corrispondente alla rotula.
- Groom: persona che si occupa del governo dei cavalli nelle scuderie.

- Inbreeding: accoppiamento tra cavalli legati da parentela stretta come: figli, genitori, fratelli.
- Impennata: alzata del cavallo sulle gambe posteriori.
- Insellato: definisce un cavallo con una curvatura del dorso particolarmente accentuata.
- Intavolato: cavallo che riesce a girare bene solo da una parte.
- Intero: definisce un cavallo che non ha subito la castrazione

- Laminite: malattia che provoca l'infiammazione della parte interna dello zoccolo.
- Line Breeding: termine per definire l'accoppiamento tra cavalli della stessa razza, legati da una parentela fra antenati.
- Longia: lunga redine attaccata al morso che consente di condurre il cavallo a mano.
- Longina: Esercitazione che si fa fare al cavallo. Attaccato ad una corda viene fatto girare alternamente da ambo le parti.

- Mal della luna: infiammazione dell'occhio del cavallo che periodicamente diventa lattiginoso.
- Mancino: zampe anteriori del cavallo scorrette nell'appiombo che presentano i ginocchi rivolti all'interno mentre i piedi tendono ad aprirsi esternamente.
- Martingala fissa: striscia di cuoio fissata al sottopancia, tenuta in posizione da una cinghia allacciata al naso dell'animale. Serve per impedire che il cavallo alzi la testa in modo innaturale.
- Martingala irlandese: striscia di cuoio con un anello dove vengono fatte passere le redini. Ha la funzione di tenere vicine le redini al collo del cavallo. Viene anche chiamata col nome di falsa martingala.
- Montonino: o convesso, profilo tipico della razza germanica.

- Nevrile: termine che nel prefisso contiene "nervo" dunque riferito ad un equino significa "nervoso" ma non bisogna intendere il termine in modo negativo ma piuttosto, quasi sempre, come "reattivo", "pronto", "vigile", ecc..
- Nuca: parte superiore della testa del cavallo.

- Outbreeding: quando si fanno unire cavalli della stessa razza ma che non hanno la stessa linea di discendenza.
- Outcrossing: quando si cerca di migliorare il sangue di una razza incrociandola con riproduttori di razze diverse. (l'eccellenza viene raggiunta con l'arabo o il purosangue inglese).

- Paddock: area di pascolo recintata dove il cavallo può muoversi liberamente.
- Passo: andatura del cavallo che cammina tranquillamente.
- Pelham: morso con una singola imboccatura dove sono attaccate due redini.
- Portante: andatura del cavallo in due tempi che si effettua con il movimento alternato laterale.
- Profondo: quando un cavallo presenta una misurazione notevole dal garrese al gomito è definito con questo termine, di solito sta ad indicare buona capacità polmonare.

- Quarti posteriori: estremità posteriore del fianco all'attaccatura della coda fino alla coscia.

- Riga mulina: linea nera o molto scura che corre lungo la spina dorsola di alcune razze. In alcuni esemplari.
- Riunito: dicesi quando il cavallo, raccogliendosi, dispone tutte le parti del corpo per un movimento energico.

- Scafatura: muta del pelo del cavallo in estate.
- Scarto: azione del cavallo dovuta ad uno spavento.
- Scucita: cavallo che presenta brutte forme.
- Sfrociare: termine con cui si indica il brontolio prodotto dal cavallo con le narici.
- Sequenza: successione di appoggio dei piedi nelle andature. Ogni andatura ha una sequenza.
- Sgroppata: azione del cavallo di abbassare l'incollatura e inarcare il dorso.
- Smontonata: quando il cavallo sgroppa violentemente inarcandosi e scalciando.
- Soda: cavalla che non è gravida.
- Spalla dritta: dal garrese all'articolazione della spalla la linea si presenta verticale.
- Spalla inclinata: dal garrese all'articolazione della spalla la linea si presenta obliqua.
- Stacca: Cavalla che ha dai 3 ai 4 anni.
- Stallone: esemplare maschio fertile.
- Stretto d'avanti: quando il cavallo visto dal davanti presenta gli appiombi internamente rispetto la linea ideale delle spalle
- Stud Book: libro delle origini di ogni razza equina dove vengono registrati i pedigree.

- Ticchio d'appoggio: vizio del cavallo di appoggiare i denti su una qualsiasi superficie.
- Tondino: particolare ambiente degli ippodromi del galoppo dove vengono presentati i cavalli al pubblico prima di una corsa
- Trottignare: vizio del cavallo a trottare con passi troppo corti.
- Trotto: andatura del cavallo in due tempi.

- Vaccìno: definisce un cavallo con appiombi non perfetti, con le ginocchia girate verso l'interno e lo zoccolo verso l'esterno.

- Yearling: puledri tra uno o due anni.



BACK
Se avete suggerimenti mandate una mail a: animaequina@gmail.com :)